<





Programma


Spesso fatichiamo a vivere appieno il nostro presente perché in realtà siamo altrove.
Restiamo ancorati ad un passato che non riusciamo a lasciar andare o ci proiettiamo in un futuro troppo lontano, mentre il presente rimane assente, quello non riusciamo né a viverlo né tanto meno ad apprezzarlo. Viviamo i tempi della nostra vita in modo frammentato, percependo passato, presente, futuro come separati o incoerenti tra di loro.
Il lavoro artistico permette di restare nel qui ed ora attraverso un lavoro concreto che per essere realizzato ci coinvolge in prima persona, attimo dopo attimo sia emotivamente che fisicamente. E’ un fare che richiede una partecipazione presente ed attiva, ci obbliga a fermarci per capire dove siamo, ma ci consente anche di andare avanti ed indietro nel tempo, attraverso riflessioni, pensieri, immagini, sensazioni, desideri che emergono durante il lavoro. L’arteterapia può aiutarci a ripensare chi siamo in questo momento e consentirci di trovare la nostra storia, può servire per attribuire un significato alle esperienze passate e per poter costruire il nostro futuro.
Attraverso il lavoro artistico possiamo imparare dunque a vivere in modo più consapevole il presente a collegare i tempi della nostra vita fra di loro trovando finalmente le immagini e le parole necessarie a dare un senso di unità e di continuità alla nostra esistenza, riuscendo a vedere meglio chi eravamo, chi siamo e chi saremo.


Si consiglia di portare una macchina fotografica e di prevedere un abbigliamento comodo.

Conduttrice

Donatella Barbuio, arteterapeuta, pittrice.
Lavora presso diversi CDD a Milano, conduce interventi di arteterapia sia di gruppo che individuali nell’area della normalità e dell’handicap fisico e mentale.
Membro dell’Associazione professionale APIArt. E’ docente nella Formazione Triennale in Arteterapia Clinica LYCEUM e nel corso biennale per “Esperto di laboratori esperienziali”.

Date
Sabato 26 e Domenica 27 febbraio 2011, dalle 10.00 alle 17.00

Destinatari
Questo seminario si inserisce nel percorso "Arteterapia a confronto" ed è aperto a tutti.
Si rivolge ad arteterapeuti, a psicologi e psicoterapeuti, a docenti ed a diplomandi, ma anche a persone che desiderino sperimentare l'arteterapia pur non avendo una competenza specifica.

Lyceum - Associazione Culturale per la Formazione e l'Aggiornamento - Via Calatafimi, 10 - Milano - P.IVA 02742460161