<



Desidero, ergo sum:
il desiderio come esperienza imprescindibile

sabato 5 e domenica 6 febbraio 2011 dalle 10 alle 17
Conduce: Isabella Bolech



Programma
Il desiderio da sempre è il motore della conoscenza e della vita, è ciò che ci sospinge verso nuove e importanti esperienze. Ma è anche un terreno affascinante e pericoloso – per lo meno così spesso apprendiamo nel corso della nostra esistenza.
Ci troviamo quindi in bilico tra una spinta verso attraenti possibilità e la paura di essere scagliati troppo in là, oltre, nella terra dell’impossibile, dell’assurdo.

È lungo il percorso che ci porta a saper riconoscere, accogliere il nostro desiderio, a mantenerlo vivo quando sentiamo che è buono per noi, che è foriero di cambiamento e che ci può portare a nuove e interessanti conquiste. Ma anche a distinguere che talvolta davvero si presenta in maniera subdola e che è solo una difesa rispetto alla difficoltà del presente e reale.

Due giorni per lavorare insieme con l’arteterapia su questo importante tema.

Si consiglia di portare una macchina fotografica e di prevedere un abbigliamento comodo.

Conduttrice

Isabella Bolech, Arteterapeuta, Psicologa.
Ha vasta esperienza di conduzione di gruppi e di interventi individuali nell’area dell’handicap fisico e mentale e della malattia psichiatrica, nonché di gruppi espressivi per ragazzi e adulti. Conduce gruppi di formazione e di aggiornamento per educatori. Esercita privatamente nel suo studio di Pavia. Presso Lyceum conduce un gruppo di terapia e svolge colloqui individuali e da settembre 2007 è inserita nel terzo anno della scuola di formazione con un intervento terapeutico, che fa parte del programma.

Date
Sabato 5 e domenica 6 febbraio 2011 dalle 10 alle 17

Destinatari
Questo seminario si inserisce nel percorso "Arteterapia a confronto" ed è aperto a tutti.
Si rivolge ad arteterapeuti, a psicologi e psicoterapeuti, a docenti ed a diplomandi, ma anche a persone che desiderino sperimentare l'arteterapia pur non avendo una competenza specifica.

Lyceum - Associazione Culturale per la Formazione e l'Aggiornamento - Via Calatafimi, 10 - Milano - P.IVA 02742460161