<



Clicca qui per gli altri workshop

Distacchi
sabato 23 e domenica 24 ottobre 2010 dalle 10 alle 17
Conduce: Isabella Bolech



Un abbandono nella notte o nella prima nebbia di un mattino di settembre.
Braccia morbide e stanche, tradiscono l’impeto di un ardore ignoto.
Fiume che scorre nel corpo, un guizzo di luce illumina l’altra parte.


Programma
Quando pensiamo al distacco normalmente pensiamo alla perdita delle persone che amiamo, ma questo è un tema molto più complesso che attraversa tutta la nostra vita.
La separazione segna la nostra prima esperienza – la nascita, il distacco dal corpo della madre – ma è anche momento necessario per esistere, imprescindibile per quella separatezza che sola ci consente di essere noi stessi, di individuarci.

Il distacco è necessario per intraprendere qualcosa di nuovo e di diverso, ma non possiamo nascondere una certa riluttanza ad abbandonare illusioni, cose, situazioni note per addentrarci in territori che, per quanto siano affascinanti, risultano sempre un po’ carichi di incognite.
Il cambiamento però è anche una fantastica possibilità, è ciò che ci spinge in avanti, verso nuove e feconde strade.

Due giorni per lavorare insieme su questo tema con le straordinarie opportunità offerte dall’arteterapia.

Si consiglia di portare una macchina fotografica e di prevedere un abbigliamento comodo.

Conduttrice

Isabella Bolech
, Arteterapeuta, Psicologa.
Ha vasta esperienza di conduzione di gruppi e di interventi individuali nell’area dell’handicap fisico e mentale e della malattia psichiatrica, nonché di gruppi espressivi per ragazzi e adulti. Conduce gruppi di formazione e di aggiornamento per educatori. Esercita privatamente nel suo studio di Pavia. Presso Lyceum conduce un gruppo di terapia e svolge colloqui individuali e da settembre 2007 è inserita nel terzo anno della scuola di formazione con un intervento terapeutico, che fa parte del programma.

Date
Sabato 23 e domenica 24 ottobre 2010 dalle 10 alle 17


Destinatari
Questo seminario si inserisce nel percorso "Arteterapia a confronto" ed è aperto a tutti.
Si rivolge ad arteterapeuti, a psicologi e psicoterapeuti, a docenti ed a diplomandi, ma anche a persone che desiderino sperimentare l'arteterapia pur non avendo una competenza specifica.


Lyceum - Associazione Culturale per la Formazione e l'Aggiornamento - Via Calatafimi, 10 - Milano - P.IVA 02742460161