<






Programma

Il bisogno di creare è insito in ogni uomo, ma spesso per motivi diversi non riesce ad esprimersi. Nel 1943, in campo di concentramento, Friedl Dicker Brandeis spiegava ai suoi colleghi, giovani insegnanti, quale apporto danno ai bambini le lezioni di disegno:
1) liberano fonti di energia come creatività ed indipendenza,
2) stimolano la fantasia,
3) rafforzano la capacità di osservazione e di valutazione della realtà. ("Sul disegno dei bambini")
Nella stessa lezione lei affermava che la "paura" era il principale motivo della rinuncia degli adulti a realizzarsi dal punto di vista creativo.
Noi adulti siamo davvero così felici e soddisfatti, da voler rendere i bambini il più possibile simili a noi? – questa è la domanda che ci poniamo insieme a Friedl. Non è forse meglio avvicinarci a loro, toglierci i pesi della maturità e guardare il mondo con la spontaneità, che abbiamo dimenticato? In tal modo potremo liberare le fonti dell'energia creativa e ritrovarci in un mondo trasformato.

Questo Stage prevede la presenza di un nutrito gruppo di partecipanti stranieri, cosa che riduce di molto i posti disponibili. Tutte le persone interessate sono invitate ad effettuare l'iscrizione con largo anticipo, seguendo le indicazioni sotto riportate.

Destinatari
Il seminario si rivolge ad arteterapeuti, a psicologi e psicoterapeuti, a docenti ed a diplomandi, ma anche a persone che, pur non avendo una specifica competenza artistica, desiderino sperimentare il particolare approccio all’arte di Elena Makarowa che ha attentamente ricostruito il metodo di Friedl Dicker Brandeis, insegnante d’arte per i bambini del campo di concentramento di Terezin, che promuove l’autoespressione e la libertà della persona, attraverso un’esperienza artistica che può unire il gesto, il movimento, la respirazione, il gioco, la relazione con gli altri, alla ricerca di una più generale armonia.

Conduttrice: Elena Makarova

Artista, critico d’arte, scrittrice di prosa, storica, biografa, autrice di documentari e curatrice di mostre.
Nata a Baku, in Azerbaijan, ha vissuto a Mosca, dove insegnava arte ai bambini di una scuola sperimentale.
Trasferitasi in Israele nel 1990, ha lavorato come insegnante d’arte al Museo d’Israele a Gerusalemme.
Considera ispiratrici e maestre Edith Kramer e Friedl Dicker Brandeis.
A Friedl Dicker Brandeis (1898-1944), grande artista e pedagogista della Scuola del Bauhaus, uccisa ad Auschwitz, ha dedicato molti anni di lavoro e di studio ricostruendo la particolare metodologia da lei utilizzata nei laboratori d’arte rivolti all’infanzia e tenuti nel campo di transito di Terezin. Alla stessa artista ha dedicato una biografia dal titolo “Friedl-Dicker-Brandeis. Una vita nel nome dell’arte e dell’insegnamento”, pubblicato nel 1999 in tedesco e tradotto in inglese, ceco, francese e giapponese e un romanzo biografico in lingua russa dal titolo “Friedl”, pubblicato nel 2012.
Ha al suo attivo circa 50 titoli, pubblicati con alcune Case Editrici russe, i cui temi toccano l’arte e la storia dell’Olocausto ed includono volumi in prosa, quali la raccolta di racconti tradotti anche in lingua italiana “Le erbe di Odessa” (Edizioni La Tartaruga).
Molti sono i testi di arteterapia da lei scritti, con cui ha descritto il particolare e personale approccio che caratterizza i suoi laboratori, tra questi gli ultimi sono “Liberate l’elefante” e “Il movimento definisce la forma”.
Curatrice di 40 mostre internazionali, ha realizzato numerosi documentari dedicati alla storia e all’arte. La sua mostra più recente, “Tremila destini”, dedicata alla tragica storia dei trasporti di ebrei dal lager di Terezin a Riga (1942), ha avuto come designer la figlia Maria Makarova e si è tenuta nella capitale lettone nel 2014.
Membro del Pen Club Internazionale e dell’Unione degli Scrittori della Federazione Russa.
E’ stata insignita del premio “Il migliore libro scritto non in ebraico”(1966) e della medaglia d’onore dell’Associazione Janusz Korszak a Gerusalemme (2005).
Atttualmente vive in Israele, ma conduce percorsi di arte e arteterapia in Italia, Russia, Ucraina, Germania, Svezia, Israele e Repubblica Ceca.
E’ docente della Formazione Biennale per Esperto di Laboratori Esperienziali e della Formazione in Arteterapia Clinica di Lyceum, Milano.

Siti
http://elena-makarova.info/forum/
http://www.makarovainit.com/
https://www.facebook.com/pages/Elena-Makarova-Universe/420144308075980
http://forum.mykanon.com/index.php
http://makarovainit-ru.livejournal.com/

Date
Sabato 20 e Domenica 21 giugno 2015 - dalle 10 alle 17


Costo

Il costo di € 200 (€ 150 per i soci Lyceum) comprende assicurazione R.C. e i materiali artistici.
Apri la scheda di iscrizione.


Attestato

Verrà rilasciato un attestato di frequenza a tutti i partecipanti.
Lyceum è un Ente Qualificato dal MPI per la formazione del personale della scuola ai sensi della Direttiva 90/2003, nota della Direzione Generale per il personale della scuola Ufficio VI - del 9/6/2005 prot. N. 1013.


Per informazioni ed iscrizioni
Tel. 02/36.55.38.46 - clicca qui per mandare una mail



Tutte le immagini delle precedenti edizione

Lyceum - Associazione Culturale per la Formazione e l'Aggiornamento - Via Calatafimi, 10 - Milano - P.IVA 02742460161