<






Sostare sulla soglia, procedere oltre la soglia, tornare ancora sulla soglia… sono tutti momenti attuali e necessariamente unici. Parole che evocano possibilità e potenzialità inerenti ad una condizione esistenziale in cui il cambiamento, quasi paradossalmente, c’è e non c’è: la definizione della forma che esso sta per assumere è sospesa nello spazio e nel tempo.
Nel nostro vivere ci troviamo continuamente ad attraversare con intensità e modalità mutevoli una “soglia” tra il prima e il dopo, tra il passato e il futuro.
La soglia talvolta passa inosservata…viene superata seguendo il flusso degli eventi, inconsapevolmente.
Altre volte, la sua presenza suscita attenzione e l’atto di attraversarla deriva da una scelta intenzionale e meditata.
In questo stage viene offerta l’opportunità di esplorare le potenzialità inerenti allo “stare sulla soglia”: condizione psicofisica specifica che merita attenzione e rispetto.
Come sempre, l’ignoto non si dimentica di affascinare con le sue promesse e incutere timore con le sue incertezze.


Destinatari
Questo seminario si inserisce nel percorso "Arteterapia a confronto" ed è aperto a tutti.
Si rivolge ad arteterapeuti, a psicologi e psicoterapeuti, a docenti ed a diplomandi, ma anche a persone che desiderino sperimentare l'arteterapia pur non avendo una competenza specifica.

Conduttrice

Anna Mandelli Torta
, psicologa e arteterapeuta.
Iscritta all’Albo degli psicologi della Lombardia e all’Associazione professionale APIArt.
Ha conseguito il Master in "Expressive Arts Therapy" alla European Graduate School – Leuk – Svizzera. E' stata assistente del prof. Paolo Knill durante la sua attività in Italia dal 1990 al 1993 presso l'ISIS Italia. Ha inoltre seguito una analisi in psicoterapia bioenergetica di gruppo e individuale. Ha partecipato a stage internazionali di formazione in Expressive-Arts Therapy in Italia, Svizzera e Danimarca.
Esercita privatamente come psicologa ed Expressive Arts Therapist. Dal 2007 collabora con Lyceum come docente di stage intensivi.

Programma

Attraverso un’attività espressivo-artistica e una successiva elaborazione dei contenuti emersi è possibile risvegliare fiducia e consapevolezza nei confronti di risorse vitali presenti e trascurate.
Verrà proposto un tracciato di lavoro flessibile in cui si alterneranno diversi momenti di espressione: pittura, scrittura, movimento corporeo, improvvisazione “teatrale”, lavoro con la creta, gioco con la voce.
Utilizzando diverse modalità espressivo-artistiche, lo stesso contenuto viene esplorato da molteplici punti di vista, facilitando l’individuazione di nuovi elementi di conoscenza.
Sono previsti momenti di condivisione verbale ed elaborazione dei vissuti.
Non è richiesta alcuna preparazione artistica.


Date
Sabato 21 e Domenica 22 maggio 2011 dalle 10.00 alle 17.00


Sede dello stage
La sede del corso è l’OASI SAN GERARDO - Via Gerardo dei Tintori, 18 Monza.
È attivo un servizio di caffetteria aperta agli ospiti. È facilmente raggiungibile con i treni dalla Stazione Garibaldi e dalla Stazione Centrale. Nelle adiacenze (Via Azzone Visconti, 17) possibilità di parcheggio a pagamento. - Apri la mappa


Lyceum - Associazione Culturale per la Formazione e l'Aggiornamento - Via Calatafimi, 10 - Milano - P.IVA 02742460161