Percorso didattico

IL PERCORSO DIDATTICO

DELLE FORMAZIONI IN LABORATORI ESPERIENZIALI


COME SI ARTICOLA IL PERCORSO

L’impostazione delle lezioni  frontali teoriche, esperienziali, artistiche e di elaborazione del tirocinio, è caratterizzata da un filo conduttore e si struttura per costituire un modello metodologico da interiorizzare.
Gli obiettivi formativi sono condivisi con gli allievi per far sì che il loro raggiungimento segua il percorso adatto al gruppo, nella piena consapevolezza del lavoro svolto. Lo stile formativo è interattivo: proposte di lavoro esperienziali artistiche e non, si alterneranno a quelle di analisi, progettazione e coordinamento.  Il confronto che emergerà dal dibattito in aula, trarrà forza anche dalle tecniche di lavoro di gruppo, base essenziale per creare un lavoro condiviso.
Per favorire un approccio attento e sensibile all‘unicità di ciascun gruppo, saranno possibili eventuali variazioni e integrazioni in itinere, anche se, in linea di massima. i principi metodologici della Formazione rimangono i seguenti:

METODOLOGIA

  • Le lezioni di metodologia offrono un supporto teorico utile all’interiorizzazione del metodo ArtLab, favoriscono la riflessione sull’esperienza e costituiscono un’occasione per sperimentare la propria capacità progettuale.
    Si prevedono lezioni teoriche-dinamiche strettamente collegate alle esperienze vissute nei workshop proposti, al fine di cogliere i processi fondamentali del metodo ARTLAB ed approfondirne i contenuti.
    Si avrà la possibilità di sperimentare l’importanza della cooperazione, della condivisione e dell’ascolto.
    I docenti, attraverso l’apprendimento esperienziale, accompagneranno il gruppo classe in un percorso evolutivo che porterà ciascun allievo alla costruzione della propria identità di conduttore di Laboratori ArtLab.
  • Origini storiche di un metodo. Storia della nascita ed evoluzione del metodo ArtLab.
  • Metodologia ArtLab. I fondamenti metodologici ArtLab: principi, tecniche, strumenti, materiali.
  • Dall’esperienza al metodo. Le esperienze vissute costituiscono occasione di elaborazione e riflessione.
  • Dal metodo all’esperienza. Le rilessioni metodologiche offrono una struttura per comprendere l’esperienza.
  • La flessibilità e la relazione. Aspetti trasversali alla metodologia che sostengono ogni progett
  • Progettazione di un intervento ArtLab. Esercitazioni per acquisire una propria capacità progettuale.
  • Ideare, progettare, fare. Progettare e comunicare come professionisti, per accedere a bandi, reperire fondi.
  • Il tirocinio in presenza. Esperienza formativa in contesto laboratoriale per strutturarsi come conduttori.
  • Il tirocinio online. Esperienza formativa nella conduzione di laboratori ArtLab online
  • Tecniche di osservazione partecipata. Esperienza sul campo che favorisce l’interiorizzazione di un metodo.

 

WORKSHOP ESPERIENZIALI ARTLAB

Le esperienze vissute durante i percorsi proposti nei workshop ArtLab promuovono il fare, alimentano conoscenze e attivano riflessioni che completano le teorie e accompagnano alla progressiva interiorizzazione di un metodo e alla strutturazione delle competenze necessarie a divenire Conduttori di Laboratori ArtLab:

  • Un cammino ad arte. Esperienze vissute del processo metodologico ArtLab.
  • Lo scarabocchio.  Utilizzo delle potenzialità espressive dello scarabocchio e sue trasformazioni.
  • Oggetti ri-belli. Creatività in gioco nell’utilizzo e trasformazione di materiali riciclati.
  • Stage internazionale con Elena Makarova. Esperienza intensiva del metodo ArtLab.
  • La fiaba. Il racconto, l’invenzione, la fantasia, l’immagine e le tecniche per creare fiabe.
  • Adolescenza in arte. Tecniche e strumenti nell’approccio dei Laboratori ArtLab per adolescenti.
  • La didattica museale. Visita ad un museo milanese e conseguente elaborazione dell’esperienza.
  • Le dinamiche di gruppo. Dall’esperienza della danza alla riflessione sulla costruzione di un gruppo di lavoro.
  • Arte in 3D. Strategie strutturali per la costruzione di oggetti tridimensionali che si sviluppano in altezza.
  • Libro di artista. Esplorazione della vasta tipologia di libri e loro ruolo nei percorsi ArtLab.
  • Tecniche en plein air. L’atelier si apre al mondo per sviluppare sguardi inediti sulla realtà.
  • Tecniche artistiche miste. Tecniche pittoriche, grafiche, modellaggio creta: non solo insegnamenti tecnici, ma esperienze diversificate di espressione personale e profonda, secondo l’approccio ArtLab.

 

WORKSHOP ESPERIENZIALI TECNICI

Le esperienze proposte durante i Workshop Tecnici mirano a trasmettere tecniche specifiche che vanno ad arricchire la professionalità del Conduttore di Laboratori ArtLab che non si muove soltanto in un’area artistica, ma che propone esperienze di coinvolgimento globale della persona, in cui entrano in gioco il movimento, l’espressione corporea, la voce, la respirazione, la relazione, il racconto, la creatività … alla ricerca di un’armonia più generale.

  • Tecniche di attivazione di gruppo. Il gioco, il movimento, il corpo e la relazione danno vita ai percorsi ArtLab.
  • Tecniche di narrazione. La voce, l’espressione corporea, la recitazione diventano strumenti fondamentali.
  • Tecniche di Caviard’Art. Ricerca poetica e arte si incontrano e danno voce alle emozioni.
  • Burattini, marionette. Costruzione e possibilità espressive dei burattini.
  • Il Teatro in scatola. Costruzione e storie in silhouette
  • Tecniche video. Tecniche creative di ideazione e montaggio video.
    Alcuni dei work shop di cui sopra potranno essere aperti a partecipanti esterni alla Formazione.

 

TEORIE PSICOLOGICHE – PEDAGOGICHE – DIDATTICHE

Scopo di questo modulo è quello di fornire agli studenti la conoscenza delle linee generali dello sviluppo nell’infanzia, con particolare attenzione alle tappe fondamentali del neurosviluppo e delle competenze cognitive, l’evolversi delle competenze sociali in relazione all’ambiente di adattamento per l’età e lo sviluppo affettivo in relazione alle dinamiche di attaccamento e di crescita identitaria.
Una particolare riflessione verrà rivolta alle fasi evolutive dello sviluppo grafico intantile, seguendo le varie fasi di crescita, da 0 a 18 anni.
Alcune delle tematiche di cui sopra verranno svolte tramite lezioni pre-registrate, a cui gli allievi potranno accedere durante tutto il periodo del corso.

  • Psicologia dello sviluppo. Linee di psicologia dell’età evolutiva.
  • L’adolescenza. Ricerca della propria identità e modalità espressive.
  • Sviluppo mentale e creatività. La creatività come occasione di crescita sul piano affettivo e intellettivo.
  • Sviluppo grafico infantile. Le fasi dell’evoluzione grafica del disegno infantile.
  • La relazione. Riflessioni sulla relazione tra partecipanti e tra conduttore e partecipanti.


TIROCINIO

Per la figura professionale delineata è di fondamentale importanza la traduzione delle esperienze formative in esperienze concrete. Per questo vengono programmati percorsi di apprendimento che prevedono fasi di progettazione di percorsi laboratoriali, analisi dell’osservazione e delle esperienze, elaborazione dei vissuti, coordinamento tirocinio e condivisione metodologica, in affiancamento ad alcune esperienze di tirocinio. 
Il tirocinio si svilupperà attraverso laboratori Artlab online rivolti all’infanzia oppure in presenza, presso gli spazi di Lyceum, coninvolgendo sia bambini che adulti. Durante queste esperienze, i tirocinanti potranno sperimentare momenti di conduzione attiva e momenti di osservazione partecipata, sotto la guida di alcuni docenti, Esperti di Laboratori Esperienziali.

Le lezioni di “Progettazione e Comunicazione” e “Analisi, Elaborazione, Condivisione” accompagneranno il tirocinio e offriranno ai tirocinanti un’occasione di confronto costruttivo, di riflessione sulla metodologia ArtLab, sui diversi stili di conduzione e sulle risposte osservate nel gruppo e nei singoli partecipanti.
La partecipazione alle lezioni teoriche di progettazione e analisi dei percorsi sono obbligatorie, mentre non lo sono le esperienze di tirocinio, anche se rimangono vivamente consigliate, soprattutto per chi non ha esperienza di conduzione di gruppi.

  • Progettazione e comunicazione. La metodologia si concretizza in progettazioni spendibili in ambito educativo.
  • Tirocinio. Esperienza sul campo di osservazione partecipata o conduzione di percorsi ArtLab.
  • Condivisione in aula delle esperienze. Elaborazione delle esperienze di tirocinio.
  • Supervisione di eventuale tirocinio di conduzione. Supervisione individuale di percorsi ArtLab autonomamente condotti.

    Sarà possibile, come ulteriore approfondimento delle esperienze di tirocinio, attivare un tirocinio di conduzione presso enti o strutture educative convenzionate con Lyceum e presenti sul territorio in cui abitano e operano gli studenti che, così, si potranno sperimentare come Conduttori di Percorsi ArtLab, cominciando a muoversi autonomamente sul proprio territorio, accompagnati da un docente che supervisiona a distanza, attraverso uno scambio di documentazioni, l’operato del tirocinante e la risposta dei partecipanti.
    Tale esperienza è facoltativa, ma rimane un’occasione per far conoscere la propria professionalità sul territorio di provenienza.

DISCUSSIONE FINALE

Le esperienze vissute, le teorie apprese e le relative riflessioni attivate, confluiranno nell’elaborazione di una relazione finale comprendente un progetto ArtLab e un approfondimento di una delle tematiche affrontate durante la Formazione.
Tale relazione, che vuole essere sintesi conclusiva della formazione e punto di partenza per nuovi percorsi professionali,  verrà presentata ad una Commissione costituita da esperti di linguaggi visivi, docenti della Formazione ArtLab e Arteterapia Clinica, in un momento conclusivo aperto al pubblico, in cui ogni diplomando potrà sperimentarsi come relatore sugli aspetti che ritiene più significativi del metodo ArtLab. 


CALENDARIO E ORARI DELLA FORMAZIONE

Il Corso si tiene nei giorni di Sabato e Domenica + alcune giornate che potranno essere anche infrasettimanali, in cui saranno programmate le attività di tirocinio.
La Formazione prevede la frequenza obbligatoria. E’ concesso il 25% di assenza dal totale del monte ore.
Le lezioni si tengono dalle ore 10.00 alle 17.30 con un intervallo per il pranzo.
L’Anno Formativo 2021-22 inizierà a Novembre 2021.

Il Calendario 2021-22 è già disponibile a questo link, il prossimo stage di selezione è previsto per il 19 Settembre 2021.
Inviaci la tua candidatura, seguici sui nostri canali social, o iscriviti alla nostra mailing list per rimanere aggiornato!

Share: